The Pop nature of the religious phenomena especially comes out in circumstances as the one that occurred last April 27, in Rome. Two living Popes canonizing the conduct of two passed away predecessors and four generations of devotes gathering in the same historical square, over crowded and inaccessible since the early morning. One million pilgrims coming from all over the world by plane, bus, car, boat, even by foot, pitching their tents next to the Vatican city and transforming the eternal city in the biggest "Festival of the catholicism" ever seen in Rome.
A jubilation of icons able to overcome time and death, as, if you are lucky enough, here you have the possibility to take a picture with Wojtyla and Roncalli together at the same time. Tourist business and religion, great media event and history, everything mixes in a hurly burly of flags, 50 cents postcards, cutout of the Popes walking around the streets and customized gifts of your favorite pontiff.
The essencial is to celebrate THE POPE. No matter which one, and even better if it's more than one.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Il carattere Pop dei fenomeni religiosi si manifesta soprattutto in occasioni eccezionali come quella che si è verificata il 27 Aprile scorso a Roma.
Due Papi ancora in vita che santificano l'operato di due Papi scomparsi, e quattro generazioni di fedeli che si incontrano nella stessa piazza storica, iper affollata e inaccessibile fin dalle prime ore del mattino. Un milione di pellegrini, giunti a Roma da ogni parte del mondo in aereo, in macchina, in nave, a piedi, che montano tende e si accampano nei dintorni del Vaticano, trasformando il centro storico di Roma nel più grande "Festival del cattolicesimo".
Un tripudio di icone in grado di sconfiggere il tempo e la morte, visto che, se sei fortunato, hai l'opportunità di scattarti una foto con Wojtyla e Roncalli insieme. Business turistico e religione, grande evento mediatico e storia, tutto si mescola in una gran confusione di bandiere, cartoline a 50 centesimi, sagome cartonate dei pontefici che sfilano per le strade e oggettistica brandizzata a seconda del pontefice preferito.
L'essenziale è festeggiare IL PAPA. Quale, alla fine, non importa poi più di tanto. Anzi, se è più di uno, ancora meglio.